Unreal Engine 5: presentato il motore grafico della next-gen su PS5
Novità PC Playstation XBOX

Unreal Engine 5: presentato il motore grafico della next-gen su PS5

STIMA TEMPO DI LETTURA: 3 min

Nella giornata di ieri l’annuncio che ha sicuramente fatto più scalpore è quello legato alla presentazione del nuovo Unreal Engine 5. Il nuovo motore grafico sviluppato da Epic Games si pone l’ambizioso obbiettivo di facilitare la vita agli sviluppatori consentendo l’integrazione di illuminazioni dinamica e fotorealismo senza parti.

Leggi anche: PlayStation 5 vs XBOX Series X | Facciamo chiarezza

NANITE E LUMEN LE DUE TECNOLOGIE ALLA BASE DEL NUOVO UNREAL ENGINE 5

La demo, fatta girare in tempo reale da una PlayStation 5, mostra finalmente le potenzialità della prossima generazione di console. I punti cardine alla base del nuovo motore grafico sviluppato da Epic Games sono due: Nanite e Lumen.

Lumen è il sistema di illuminazione globale integrato all’interno di Unreal Engine 5, ed è sviluppato grazie alla collaborazione con diversi team di sviluppo. Esso è in grado di calcolare in tempo reale le rifrazioni luminose tenendo conto anche delle luci indirette. Non si tratta di un vero e proprio ray tracing ma consentirà l’utilizzo di un sistema di illuminazione dinamico incredibilmente realistico senza impattare sulle prestazioni dell’hardware.

Con Nanite invece diventa possibile utilizzare un numero di poligoni a dir poco enorme. La demo mostrata da Epic Games mostra di come grazie a questa tecnologia i poligoni, utilizzati sotto forma di triangoli, possano arrivare a dimensioni paragonabili a quelle di un pixel. Parliamo di dati veramente impressionanti: 20 milioni di poligoni a cui possono essere applicate texture in altissima risoluzione. Questo rende possibile impiegare modelli importati direttamente dal software Quixel Megascans andando a pescare direttamente dagli asset dedicati alle pellicole Hollywoodiane.

Ovviamente restano le tecnologie presente nell’Unreal Engine 4.25, il quale supporta già a pieno le console di prossima generazione: ulteriormente potenziate con quest’ultima versione. Migliorata ulteriormente grazie alle nuove tecnologie la resa di sassi e polvere, senza  dimenticare la resa audio che regala un impatto ancora più coinvolgente.

PRESTAZIONI POSSIBILIE GRAZIE ALL’OTTIMO SISTEMA i/O DI PS5

Unreal Engine 5: presentato il motore grafico della next-gen su PS5
Unreal Engine 5: presentato il motore grafico della next-gen su PS5 | Evosmart.it

Questa tech demo non gira in 4K ma in una risoluzione dinamica in 1440p e ad un frame rate di 30 fps. Risultati che possono sembrare deludenti? Forse sì, ma il risultato finale è davvero impressionante. L’Unreal Engine 5 non si tratterà di un’esclusiva legata ai PC, Xbox Series X e PS5: sarà disponibile anche su Mac, iOS, Android e sulle console di attuale generazione.

Ovvio però che i risultati migliori si potranno ottenere solamente con un hardware all’altezza. Precisando che un risultato simile sarà raggiungibile in un vero e proprio videogioco solamente tra un paio d’anni, Jeff Grabb di Venture Beat ha speso parole di elogio per PS5, senza lesinare complimenti per il nuovo Unreal Engine 5:

“La tech demo dell’Unreal 5 che gira su PlayStation 5. Non è un gioco, ma mostra come saranno i giochi. È più importante dell’hardware. Il più grande ostacolo alla grafica fotorealistica è il costo. Gli strumenti abbassano i costi.”

La possibilità di caricare così tante texture in un unico ambiente, ed in tempo reale, è resa possibile secondo Grubb proprio dall’ottimo sistema di I/O della nuova console di Sony. La presenza di un SSD molto veloce, accompagnato ricordiamoci da una gestione ottimale della RAM, consente di evitare fastidiosi colli di bottiglia. In questo modo CPU e GPU riescono a lavora a pieno regime senza farsi limitare da un accesso alla RAM o alla memoria su SSD non all’altezza della situazione.

Via: Multiplayer (1), (2)

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più