Netflix: 3 Film Anime da vedere - Giugno 2020
Anime e Manga Novità

Netflix: 3 Film Anime da vedere – Giugno 2020

STIMA TEMPO DI LETTURA: 5 min

Il catalogo di Netflix, oltre ad essere popolato di numerosissime serie TV e film dal vivo, sta guardando con sempre più interesse verso l’animazione Made in Japan. Quindi per aiutarvi a scegliere selezioneremo periodicamente 3 serie o film animati. Vi consiglieremo solamente ciò che abbiamo visto e apprezzato, quindi se avete consigli non preoccupatevi e scriveteli pure nell’apposito box dei commenti!
Oggi vi consiglieremo tre film animati, ognuno con la propria particolarità.

Leggi anche: I Figli del Mare: quando le emozioni diventano immagine – Anteprima

LAMÙ – BEAUTIFUL DREAMER

Netflix: 3 Film Anime da vedere - Giugno 2020

Il primo periodo della carriera di Mamoru Oshii come regista è stato profondamente segnato dalla sua partecipazione alla regia di “Lamù la ragazza nello spazio” (Urusei yatsura). Dopo aver diretto con successo la serie animata televisiva (di cui diresse personalmente 129 episodi su 195) gli venne affidato il compito di realizzare un film per il cinema.

Nonostante l’apprezzamento ricevuto dai fan della serie per Only you – il primo film per il cinema dedicato a Lamù – Mamoru Oshii non rimase soddisfatto del risultato finale. Nella realizzazione del film successivo, Beautiful Dreamer, si prese dunque molte più libertà allontanandosi molto dallo spirito originale della serie. La prima reazione da parte dei fan dell’opera fu talmente negativa da costringere l’autrice del manga originale, Rumiko Takahashi, a rinnegare la pellicola.

Col tempo Beautiful Dreamer venne sempre più apprezzato, soprattutto perché mostrava già gli elementi tipici che avrebbero caratterizzato i futuri lavori di Mamoru Oshii, divenuto celebre in seguito soprattutto grazie al film del 1995 dedicato a Ghost in the Shell.

In conclusione “Lamù – Beautiful Dreamer” è un film che consigliamo a tutti gli appassionati di animazione: anche per chi non ha mai avuto modo di apprezzare la serie animata di Lamù. Questo grazie al modo in cui Oshii è riuscito a reinterpretare una serie di successo tramite il suo particolare linguaggio registico.

AGGIORNAMENTO: il film è stato aggiunto di recente anche al catalogo di Prime Video, un’ottima occasione se siete abbonati ad Amazon Prime.

UNA LETTERA PER MOMO

Netflix: 3 Film Anime da vedere - Giugno 2020

Dal cupo Jin-Roh ad Una Lettera per Momo la differenza è enorme, eppure il regista è sempre Hiroyki Okiura, animatore di talento ed allievo di un certo Mamoru Oshii. Il secondo film diretto da Okiura si basa sulla sceneggiatura stesa dallo stesso regista e presenta un tono decisamente più intimo e a tratti comico.

Momo è una ragazzina di 11 anni che in seguito alla morte del padre si trasferisce insieme alla madre in una piccola isola del mare interno di Seto. La perdita del padre per Momo è difficile da superare anche a causa dell’enigma irrisolto di un lettera rimasta incompiuta: “Cara Momo”. Cosa avrà voluto dire? Quale senso dare a queste ultime parole?

Ad aiutarla ci sarà un insolito trio di yokai (spiriti della mitologia giapponese) che movimenteranno non poco la sua vita. La pellicola racchiude un insieme ben calibrato di comicità e dramma, il tutto condito da un’ottima cura nelle animazioni soprattutto per quanto riguarda il character acting.

Una Lettera per Momo è un film che consigliamo, non sarà perfetto per quanto riguarda i ritmi narrativi ma è caratterizzato da una cura maniacale per ogni dettaglio: la pellicola per essere ultimata ha richiesto ben 7 anni di lavoro. Un vero peccato che Okiura non abbia più lavorato come regista, ma ha dato un importantissimo contributo come animatore al recente Your Name di Makoto Shinkai.

IN QUESTO ANGOLO DI MONDO

Netflix: 3 Film Anime da vedere - Giugno 2020

Uscito al cinema nel 2016 e diretto da Sunao Katabuchi (Black Lagoon, Shinko e la magia millenaria), In questo angolo di mondo (Kono sekai no katatsumi ni) è uno dei tanti film che riprende le vicende legate all’esplosione dell’atomica sganciata su Hiroshima; un evento che condiziona tuttora film, manga e anime. Il film è un adattamento dell’omonimo manga di Fumiyo Kono, pubblicato in Italia da Panini Comics.

Diversamente da altri film legati a questo filone non riprende direttamente le vicende di Hiroshima, ma narra la storia dal punto di vista della giovane Suzu Urano. Nata e cresciuta a Hiroshima, la ragazza si troverà ad affrontare le difficoltà della guerra dopo essere andata in sposa ad un ufficiale della marina militare del distretto di Kure.
Suzu non è un eroina: è una donna comune, un po’ distratta e con la passione per il disegno; tramite la pellicola verrà mostrata la sua vita ordinaria con le sue difficoltà ad adattarsi ad una nuova città e al suo nuovo nucleo familiare. Tutto questo con la minaccia costante rappresentata dalla guerra e i continui bombardamenti.

Il film si distingue per un’ottima direzione artistica, in particolare i fondali spesso sembrano veri e propri dipinti. Bellissime le scelte visive fatte per narrare i punti chiave più importanti della storia che mescolano i disegni di Suzu alle vicende narrate. La colonna sonora composta da Kotringo infine impreziosisce l’opera donando alla pellicola un’atmosfera malinconica e allo stesso tempo nostalgica. In questo angolo di mondo è un film che se apprezzerete vi lascerà, nonostante tutto, un bellissimo messaggio di speranza.

EvoGames consiglia!
Se ti piacciono i videogiochi ti aspettiamo sul nostro canale telegram.

EvoGames Entra nel gruppo EvoGames!

Seguici anche su Twitch! EvoGames!

Iscriviti al nostro nuovo canale Youtube! EvoGames

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più