FPS Novità

Metro Exodus cede sotto i colpi dei cracker, Denuvo bucato in 5 giorni

STIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min

Non è la prima volta che parliamo di Denuvo e anche questa volta dobbiamo parlarne in modo negativo. La protezione anti-tamper più famosa del mondo è ceduta di nuovo sotto i colpi dei cracker, col risultato che la crack per Metro Exodus è stata rilasciata dopo soli 5 giorni dall’uscita.

Questa volta la protezione ha resistito molto più che su Resident Evil 2 ( 2 giorni) o Jump Force ( 2 giorni prima dell’uscita) ma la situazione è sicuramente grave, Denuvo nella sua versione 5.6 non è riuscito a garantire un adeguata protezione e questo è un danno non indifferente per tutti.

Avere schiere di “pirati” che scaricano giochi senza pagarli è un danno per l’industria, mentre l’esistenza stessa di metodi così pesanti per proteggere i giochi è un danno per l’utenza, la rimozione di Denuvo in passato ha migliorato non poco le prestazioni di tantissimi titoli, da un minimo di 5/6 FPS ad un massimo di 15 FPS in più a parità di hardware.

C’è però da essere “felici” in tutto questo, la nuovissima versione 5.6 ha resistito molto di più della precedente 5.5, segno che forse in futuro potremmo aspettarci una protezione migliore.

Via

EvoGames consiglia!
Se ti piacciono i videogiochi ti aspettiamo sul nostro canale telegram.

EvoGames Entra nel gruppo EvoGames!

Seguici anche su Twitch! EvoGames!

Iscriviti al nostro nuovo canale Youtube! EvoGames

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più