Curiosità Novità

Gamestop in crisi nera, registrate perdite per oltre 400 MILIONI di euro.

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Gamestop, la famosissima catena di compravendita di videogiochi e gadget, è sull’orlo di una crisi senza precedenti. Non è una novità visto che la società già da tempo non versa in buone acque, proprio per questo il vecchio CEO diede le dimissioni senza troppo preavviso, ma gli ultimi dati sono abbastanza sconfortanti.

Come si suol dire, carta canta, e l’ultimo report fiscale relativo al terzo trimestre, che si è concluso il 3 novembre, mostra una perdita complessiva netta di 488,6 milioni di dollari.

Le perdite sarebbero da imputare al calo vistoso nella vendita di software usati, praticamente il core business di Gamestop, che segna un bel 13,4% in meno rispetto all’ultima trimestrale.
Nonostante le vendite totali della società siano cresciute, le vendite sia di software che di hardware e accessori sono aumentate rispettivamente del 10,9%, del 12,8% e del 32,6%, i ricavi sono crollati.

Gamestop perde un sacco di soldi e vende sempre meno usati, che sia l’inizio della fine?

Il dato è abbastanza facile da interpretare, su merce nuova il ricarico ed il guadagno netto sono molto minori rispetto ai software/accessori usati che vende Gamestop, che paga pochissimo per rivendere al doppio, se non il triplo di quanto pagato agli utenti.

Nonostante tutto, qualche dato positivo per l’azienda c’è e ne approfitta Rob Lloyd, nuovo CEO di GameStop, che parla di “una grande crescita nel terzo trimestre dell’anno, con percentuali a doppia cifra per quanto riguarda software, hardware, accessori e collezionabili, ciò consolida la posizione di leadership dell’azienda nel settore dei videogame e la sua capacità di soddisfare le esigenze degli utenti.”

Leggi anche : Battlefield 5 flop? Già in fortissimo sconto a meno di 10 giorni dall’uscita.

Parole che sanno molto di “damage control” in una situazione non certo rosea per Gamestop, costretta a vendere la sussidiaria Spring Mobile per poter incassare 700 milioni di dollari extra da inserire nelle casse della società.

La fine di un epoca? Il mercato digitale sta veramente uccidendo il mercato retail? O forse l’utenza si è solo stufata delle politiche di Gamestop?

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più