Fallout 76: uno studio legale vuole fare chiarezza sulle politiche di rimoborso
Novità Playstation XBOX

Fallout 76 NON diventerà Free to Play, Bethesda smentisce

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Il nuovo, sfortunatissimo, capitolo della serie Fallout è stato vittima di alcuni rumors pesanti negli scorsi giorni.

Visto lo scarsissimo successo riscontrato da Fallout 76, le cui cause sono da ricercare al 100% nelle colpe di Bethesda stessa, i rumors relativi al fatto che il gioco potesse diventare free-to-play erano stati condivisi da molti, ritenendoli molto credibili.

Le voci erano nate da alcune da alcuni resoconti che vedevano alcuni negozi americani togliere dalla vendita le copie invendute di Fallout 76.

Per la gioia di chi ha creduto nel progetto dall’inizio, ed ha sborsato una bella sommetta, Bethesta ha smentito seccamente le dicerie attraverso il proprio profilo Twitter.
Rispondendo ad un utente preoccupato per la possibile trasformazione del gioco Bethesda ha risposto con un secco “Non c’è niente di vero in questa voce di corridoio.”

Leggi anche : Fallout 76: uno studio legale vuole fare chiarezza sulle politiche di rimborso

I problemi per il gioco non finiscono certo qui, essendo ancora un cantiere aperto a cui vengono risolti settimanalmente i numerosi bug che lo affliggono.

 

Non è comunque detta l’ultima parola, visto l’enorme flop che è diventato Fallout 76 magari prima o poi Bethesda deciderà di compiere “l’insano gesto”, anche se facendolo scontenterebbe praticamente tutti quei, pochissimi, giocatori che ancora popolano le lande post apocalittiche del loro ultimo titolo.

EvoGames consiglia!
Se ti piacciono i videogiochi ti aspettiamo sul nostro canale telegram EvoGames! Entra nel gruppo EvoGames!

Seguici anche su Twitch! EvoGames!

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più