Componenti PC Novità PC

AMD Readeon VII ufficiale, arriverà il 7 febbraio per combattere con Nvidia RTX 2080

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Grandissimi annunci in questa nuova edizione del CES, dopo aver visto la nuova proposta di fascia media di Nvidia, la RTX 2060, la palla è passata all’eterna rivale AMD che per voce di Lisa Su, attuale CEO della rinascita dell’azienda, ha annunciato la nuova GPU Readon VII.

Radeon VII è una nuova scheda video di fascia alta per videogiocatori equipaggiata con una GPU Vega, derivato dall’attuale Vega 20,prodotta a 7 nanometri da TSMC. Il nome Readeon VII, leggibile Sette è un chiaro riferimento ai 7nm del processo produttivo e arriverà sul mercato il 7 febbraio al prezzo di 699 dollari con 3 giochi in bundle tripla A, The Division 2, Resident Evil 2 e Devil May Cry 5.

Proprio Devil May Cry 5 è stato protagonista di una breve demo on stage, Readon VII è infatti riuscita a farlo girare alla risoluzione 4K con un massimo di 120 FPS a seconda della scena, e con un minimo di 70 fps stabili.

La GPU di Readeon VII offre 60 Compute Unit, per un totale di 3840 shader, meno della RX Vega 64 ma più della RX Vega 56. AMD, forte del processo produttivo avanzatissimo, è riuscita a portare la frequenza massima della GPU a ben 1800 MHz, quasi 300 MHz in più della Vega 64, questo compensa molto la mancanza degli shader rispetto alla proposta precedenza. La GPU è accompagnata da 16 GB di memoria HBM2 a 2 Gbps, rispetto agli 8 GB a 1,89 Gbps di Vega 56/64 e il bus è a 4096 bit anziché 2048 bit, il che significa che il bandwidth sale a 1 TB/s, esattamente il doppio della scorsa generazione. La novità maggiore in termini numerici riguarda però sicuramente le ROPs che raddoppiano da 64 a 128.

Le prestazioni, secondo AMD, sono in linea con quelle della RTX 2080 di Nvidia nei giochi “classici”, quindi senza supporto RTX, e superiori del 30% circa rispetto a Vega 64 a parità di consumi. Per quanto riguarda il design di riferimento, AMD ha scelto una soluzione di raffreddamento a tripla ventola con due connettori a 8 pin per l’alimentazione, sintomo che forse la scheda non sarà proprio molto parca nei consumi.

Non vediamo l’ora di saperne di più, voi preferite comunque una 2080 o siete più indirizzati sulla proposta AMD?

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più