Nintendo Notizie

Nintendo denuncia due siti di ROM per ben 12 milioni di dollari

STIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min

Nintendo, così come anche altre aziende, è da sempre nemica della pirateria ma questa volta sembra decisa a fare veramente sul serio.

Secondo quanto riportato da TorrentFreak la casa di Kyoto avrebbe depositato una denuncia presso il Tribunale Federale dell’Arizona contro una coppia proprietaria di due siti che diffondevano ROM illegali ai domini LoveROMS.com e LoveRETRO.com.

La coppia è stata accusata di violazione plurima di copyright ed è stato chiesto un risarcimento di ben 12 milioni di dollari dagli avvocati di Nintendo, 6 per ogni dominio che i due possedevano.

Secondo le ricostruzioni la coppia sembra aver acconsentito alle richieste di Nintendo ma a detta di alcuni studi legali alla fine i due potranno patteggiare una cifra molto minore da quella richiesta. La coppia ha anche firmato alcuni documenti e accordi legali tramite i quali si impegna a non violare più i copyright Nintendo.

La battaglia nei confronti della pirateria è senza tempo, ne confini, ma la cifra richiesta in questo caso è sicuramente enorme, considerando il fatto che i due siti condividevano licenze di giochi molto vecchi. Sicuramente la cifra richiesta in prima istanza è stata “sparata” per dimostrare come Nintendo non voglia assolutamente lasciare liberi i pirati di fare i propri comodi con le sue proprietà intellettuali.

Non si può nemmeno parlare, come in altri casi, di software cosiddetto Abandonware  visto che Nintendo, specialmente con l’uscita sul mercato delle sue mini consolles, si tiene belle strette le proprie licenze.

Evogames Consiglia!
Piratare è sbagliato, ma giocare ai pirati assolutamente no! Xbox One S + Sea of Thieves è disponibile su Amazon a 199€

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più