PC vs Console | Cosa è meglio per giocare? - Capitolo 8
Gaming Guide PC e Mac Playstation XBOX

PC vs Console | Cosa è meglio per giocare? – Capitolo 8

STIMA TEMPO DI LETTURA: 8 min

In questa guida a capitoli vedremo chi sarà il vincitore della guerra tra PC vs Console. Vinceranno i cassoni o le scatolette?

Se vi siete perso i capitoli precedenti di questa guida, cliccate QUI.

Capitolo 8.1 – Conclusioni

Eccoci arrivati alle conclusioni. Il vincitore di questa sfida tra PC e Console è… (rullo di tamburi)… nessuno.

Perchè non c’è un vero vincitore? Molto semplicemente perchè PC da gaming e Console rispecchiano due esigenze diverse e spesso contrapposte. Ma nessuna delle due piattaforme è superiore all’altra in senso assoluto.

Ripartiamo dal principio. Risoluzione e FPS. Giocare a risoluzione maggiore o con una migliore frequenza di aggiornamento ci permette di giocare meglio? Sì, ma non necessariamente. Un gioco ben concepito in 720p a 30 fps potrebbe essere molto più godibile di un gioco 4K 120 fps spacca-masciella concepito con il c**o. Quindi la differenza vera la fa il gioco. Stesso dicasi per i Dettagli, AA e Settaggi vari.

Hardware, TeraFlops e Potenza. Senza dubbio abbiamo visto che più c’è potenza più si riesce a raggiungere risultati straordinari. Ma più potenza non significa avere giochi migliori né in termini di grafica né in termini di godibilità. Non diamolo per scontato. Se si pensa che la PS4 o la XBOX One hanno una CPU assimilabile a quella di uno scaldabagno, ci si potrebbe chiedere a cosa servano Core i9 o Ryzen 9 per giocare il 99% dei giochi presenti sul mercato. Mouse e Tastiera vs Controller. Nessuno dei due modi di giocare è migliore dell’altro. C’e però da dire una cosa. Mouse e Tastiera nascono per scrivere e puntare mentre i controller nascono proprio per giocare. Non a caso, sono usati anche dai giocatori PC per molti generi. Sul fronte degli Accessori, tutto dipende da cosa si cerca, ma ci sono tonnellate di prodotti pronti per migliorare o personalizzare il vostro PC o la vostra console.

Windows/Linux e OS proprietari. Ovviamente le console nascono per giocare e fare poco altro (multimedialità, TV, streaming musicale, gestione delle amicizie della piattaforma scelta tra Sony/Microsoft…) mentre con un PC da gaming ci si può anche lavorare o fare tutt’altro che non sia il gioco. Ma il fatto di poterci fare altro come scrivere un documento Word o fare un rendering video, non mi fa decretare il PC come vincitore di questo paragrafo. Dato che il nostro presupposto era vedere se ci fosse una vera piattaforma migliore per giocare, tutto il resto extra-gioco rimane nell’ambito delle proprie esigenze. “E le mie esigenze non sono le tue…” Gli Store Microsoft, Sony, Valve, EA… e la soprattutto la gestione della TV e della Multimedialità, come per l’OS non mi porta a favorire una console rispetto ad un PC, a meno che, anche qui, non sia una mia esigenza.

Giochi ed Esclusive. Forse qui inizia il vero confronto. Perchè alla fine di giochi bisogna parlare. Tutto il resto sono chiacchiere da bar. Se delle esclusive console non vi frega nulla un PC potrebbe essere la soluzione migliore, soprattutto se siete amanti degli FPS o se comprate molti giochi. Se al contrario siete amanti delle esclusi console la scelta va fatta tra PlayStation e XBOX. C’è però da ricordarsi che se vi piacciono solo le esclusive XBOX, queste si possono giocare anche su PC. Ovviamente, manco a dirlo, la soluzione migliore per giocare tutto sarebbe un PC da Gaming e una PlayStation. Ottimizzazione. Sul piano di come un gioco viene concepito dal primo giorno di lavoro al momento dell’arrivo sul mercato, non c’è nulla di meglio dei giochi per console. Riescono a spremere tutto l’hardware che hanno a disposizione senza sprechi. C’è anche da considerare che che durante il periodo di vita di una console, al contrario dei PC, molto spesso i giochi migliori a livello tecnico si hanno a fine ciclo della console, ovvero quando gli sviluppatori hanno imparato a memoria come sfruttare al meglio la macchina. Mentre pensare di non aggiornare un PC da Gaming nel tempo risulta sconveniente perchè con il tempo bisognerà mettersi l’anima in pace e accettare un framerate minore o una risoluzione più bassa, e in generale una qualità grafica che non migliora nel tempo o alla peggio… peggiora.

Giocare On-Line. Sull’online vince a mani basse il PC, più che altro per il fatto che non va pagato. Di contro però, questo costoso servizio delle console offre giochi “gratis” ogni mese. Aggiornamenti Hardware e Software. Dal punto di vista della spesa vincono le console che avendo come soli aggiornamenti quelli software gratuiti, non necessitano di ulteriori spese durante la vita utile della macchina. Dal punto di vista del miglioramento tecnico della macchina, il PC vince perchè può permettere di avere nuove tecnologie che non erano state pensate durante la presentazione delle console. Perchè non dobbiamo dimenticarci, che tutti gli accessori che vengono presentati durante il ciclo vitale della console sono stati concepiti ben prima del momento in cui vengono presentati, e fanno già parte del “pacchetto” con cui il produttore vorrà gestire il ciclo di vita. Basta pensare a Kinect e PS VR. Il primo non necessitava di hardware supplementare per il funzionamento, e il secondo, in linea con il controller DualShock 4 era dotato di led ampi per essere visti dalla PS Camera.

Costi. Come visto in questo paragrafo immenso, la discriminante che potrebbe portare a comprare un PC a discapito di una Console, esclusive a parte, è il numero di giochi che si intende acquistare/giocare. Più sono, più un PC conviene, sia che si parli di giochi nuovi al Day One che di giochi “vecchi” di mesi.

In fin dei conti abbiamo pensato di fare una tabella riassuntiva con i punti di forza e le debolezze di ogni sistema di gioco.

Capitolo 8.2 – Tabella comparativa

PC GAMING CONSOLE
P
R
O
  • Scalabilità dei giochi
  • Scalabilità dei componenti
  • Hardware che può essere continuamente aggiornato per rimanere al passo con i tempi
  • Completamente personalizzabile per colori, luci e forme
  • Utilizzabile per altro, oltre che per il gaming
  • Vasta scelta di giochi Indie
  • On-line gratuito
  • Prezzo minore dei giochi
  • Non c’è bisogno di sbattersi tra preset, risoluzioni, dettagli, AA e altri settaggi
  • Alto grado di multimedialità e dialogazione tra console e TV
  • Giochi esclusivi per la console scelta
  • Giochi pensati e creati per sfruttare al massimo l’hardware
  • Giochi gratis mensili se si consegue l’abbonamento on-line
  • Nuove periferiche di gioco pensate esclusivamente per quella console
  • Possibilità di scambiare o rivendere giochi
  • Basso costo iniziale
  • Facilità di installazione
C
O
N
T
R
O
  • Il Sistema Operativo del computer abbassa le prestazioni durante il gioco
  • Non c’è un unico store di riferimento (non per forza è un fatto negativo però)
  • Difficilmente si dialoga alla perfezione con una TV
  • Mancanza delle esclusive CONSOLE
  • Mancanza di ottimizzazione tra giochi e hardware
  • Bisogna mantenere OS e PC sempre aggiornati con driver e aggiornamenti software
  • Costi iniziali più elevati
  • Difficoltà di installazione
  • Impossibilità di gestire i giochi per come preferiamo giocare (più qualità grafica o più framerate)
  • Impossibilità di migliorare la console nel tempo
  • Un solo store offre poche offerte e non c’è alternativa
  • Impossibilità di giocare i giochi solo PC
  • L’On-Line offre buoni servizi, ma si paga
  • Prezzo alto dei giochi

Infine, ci scusiamo se abbiamo dimenticato qualcosa. Nel caso scrivetecelo nel box dei commenti o direttamente sul nostro gruppo Telegram di Evogames.

E voi… PC Gaming o Console?


Per consultare il resto della guida aspettate qualche giorno o consultate la nostra sezione delle GUIDE

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più