PC vs Console | Cosa è meglio per giocare?
Gaming Guide PC e Mac Playstation XBOX

PC vs Console | Cosa è meglio per giocare? – Capitolo 7

STIMA TEMPO DI LETTURA: 9 min

In questa guida a capitoli vedremo chi sarà il vincitore della guerra tra PC vs Console. Vinceranno i cassoni o le scatolette?

Se vi siete perso i capitoli precedenti di questa guida, cliccate QUI.

Capitolo 7.1 – Costi

Eccoci arrivati all’ultimo paragrafo prima di trarre le conclusioni finali, e decretare un vincitore tra PC e console.

Lato costi c’è molto da dire in quanto c’è molta confusione in rete. Spesso chi fa parte di un mondo non comprende l’altro e viceversa.

PC vs Console | Cosa è meglio per giocare?
Giochi in formato fisico | Evosmart.it

Capitolo 7.2 – Giochi nuovi

Vorrei iniziare parlando con i casi peggiori in cui ci si può imbattere ambo i lati.

Nel mondo PC si spende subito molto per avere una macchina più o meno prestante in base alle nostre abitudini, i giochi che si vorranno giocare e lo standard di risoluzione e framerate che si vorrà tenere. Un PC da gaming mediamente costa dai 700 ai 1500 €. Se si vuole tenere uno standard alto durante il tempo sarà necessario cambiare qualche componente ogni 2/3 anni e più lo standard di partenza è alto più sarà il costo da sostenere ad ogni upgrade. Poi c’è il capitolo giochi. Acquistarli in formato fisico è ancora possibile anche se per la maggior parte ormai si acquistano e scaricano digitalmente. Comprare un gioco a prezzo pieno sulle varie piattaforme che abbiamo visto sopra ci costa mediamente 50/60 € se non di più se i giochi comprendono tante espansioni. Per quanto riguarda i servizi on-line non si pagano ma alcuni giochi potrebbero richiedere un abbonamento per giocare.

Se invece fate parte del mondo console, una XBOX o una PlayStation al lancio (ma anche lungo il corso della loro vita) costano dei 400 ai 600 €. Anche qui ci sono 2 modi diversi di acquistare videogiochi, ma a differenza del mondo PC, in questo mondo non è strano continuare ad acquistare un gioco in edizione fisica dato che praticamente tutte le console hanno comunque un lettore Blu-Ray integrato. Ad ogni modo un gioco nuovo costa in media 70 € a meno di edizioni speciali. Per i servizi on-line si paga e al momento ha poco senso non tenere attivo un servizio come Microsoft XBOX Live Gold o PlayStation Plus per gli innumerevoli vantaggi che portano. Inoltre con l’abbonamento annuale da 60 € ci si rifà tranquillamente del costo con 2 o 3 giochi gratis che sicuramente durante l’anno faranno gola a ciascuno di noi.


Pallottoliere alla mano da una mano abbiamo una macchina costosa in continuo divenire su cui bisogna continuare a spendere nel tempo per tenerla aggiornata. Però i giochi in media costano 10/20 € meno di quelli console. Dall’altra abbiamo una macchina pagata poco in formula “una tantum” (in genere ogni 7 anni) e giochi mediamente più costosi.

Presupponendo che un gioco PC costi solo 50 € e uno console 70 €, ogni 5 giochi acquistati per entrambe le piattaforme, il PC ha un vantaggio di 100 € netti. Però il PC ha un costo iniziale di 700/1500 € e mettiamo che in 10 anni facessimo degli aggiornamenti per un costo del 100% del suo valore, quindi altri 700/1500 €, quanti anni servirebbero per andare in pari con il costo di 400/600 € di una console? Facciamo qualche calcolo e vediamo qualche caso.

  • n = numero di anni
  • v = numero videogiochi acquistati in un anno
  • o = costo on-line
  • c = costo della console
  • p = costo del PC
  • a = p / 10 = costo degli aggiornamenti in 1 anno

c + n x [(v x 70 €) + o] = TOTALE

 p + n x [(p / 10) + (x 50 €)] = TOTALE

MONDO PC/CONSOLE UPGRADE GIOCHI ON-LINE ANNI TOTALE €/ANNO
CONSOLE 400 € 12 60 € 7 6700 € 957 €
CONSOLE 600 € 12 60 € 7 6900 € 985 €
PC 700 € 490 € 12 7 5390 € 770 €
PC 1100 € 770 € 12 7 6070 € 867 €
PC 1500 € 1050 € 12 7 6750 € 964 €

Calcolando un giocatore che tiene la console per tutta sua durata e compra 1 gioco al mese, converrebbe in quasi ogni caso un PC. Si può dedurre che con più giochi il divario si allargherebbe ancora di più a favore dei PC, dato che i giochi costano meno.

MONDO PC/CONSOLE UPGRADE GIOCHI ON-LINE ANNI TOTALE €/ANNO
CONSOLE 400 € 3 60 € 7 2290 € 327 €
CONSOLE 600 € 3 60 € 7 2490 € 355 €
PC 700 € 490 € 3 7 2240 € 320 €
PC 1100 € 770 € 3 7 2920 € 417 €
PC 1500 € 1050 € 3 7 3600 € 514 €

Ma se mettiamo caso che un giocatore compri in media un gioco ogni 4 mesi la situazione si ribalta. É meglio una console in quasi ogni caso. Quindi si potrebbe evincere che giocando ancora meno titoli comprati all’anno le console consoliderebbero il vantaggio.


Capitolo 7.3 – Usati e chiavi

Poi c’è da considerare ovviamente il caso migliore. Molto spesso quando si confrontano i costi dei due mondi, si confronta il caso migliore di uno e quello peggiore dell’altro, con il risultato di avere un quadro della situazione errato e fuorviante. Ecco spiegato il perchè.

Nel mondo PC abbiamo i costi di inizio (spesa del computer da zero) e di gestione (aggiornamenti costanti nel tempo) che rimangono invariati, l’on-line continua a essere generalmente gratuito ma il costo dei giochi si abbassa drasticamente grazie alle offerte periodiche che dei vari store online, siti di chiavi o ai classici bundle con cui spesso le aziende mettono in vendita decine di giochi insieme (vecchi e nuovi) ad un prezzo ultra-concorrenziale che a volte porta ad avere un prezzo sotto all’euro per singolo gioco. Per fare ciò però non si può pensare di comprare il gioco subito all’uscita ma bisognerà aspettare qualche mese se non di più. E non c’è nulla di male nell’aspettare. Ma nel caso di un titolo multi-player on-line periodico tipo COD è infattibile aspettare troppo perchè si rischia che poi una volta fatto l’acquisto, tutti i giocatori sia migrati sul gioco nuovo. Ma ammettendo che fosse possibile sempre acquistare giochi a prezzo ridotto, questo si aggirerebbe tra i 5 e i 15 € mediamente. Per il calcolo in basso useremo 10 € come valore medio.

Anche nel mondo console il prezzo della console e degli abbonamenti online rimane invariato (anche se spesso capita di trovare degli sconti anche sugli abbonamenti). E anche in ambito console i giochi possono essere acquistati in sconto sullo store della console, su Amazon o in negozio fisico. Il prezzo di un gioco preso a mesi dall’uscita varia dai 20 ai 40 € in genere. Ma a differenza dei giochi PC che soprattutto in questi anni vengono comprati per lo più esclusivamente sotto forma di download digitale, i giochi console vengono ancora acquistati per la maggiore tramite supporto fisico. Questo permette non solo di potersi scambiare i giochi tra gruppetti di amici, ma anche di rivendere i giochi usati una volta finiti per acquistarne di nuovi. Non tutti lo fanno, ma è una possibilità. Quindi si potrebbe affermare che a parità di giochi nuovi comprate da un giocatore PC, uno console ne possa acquistare la metà, usufruendo dell’altra metà tramite prestiti o compravvendite di giochi usati. Se un gioco prestato ci costa 0 €, vendere un gioco magari ci fa ricavare 15-30 € in base a quanto tempo ci mettiamo a finirlo e al titolo stesso.


Pallottoliere alla mano… giù di nuovo con i calcoli.

Primo presupposto. Ogni gioco PC viene pagato in media 10 € come nuovo. Mentre su console, ogni 2 giochi acquistati (30 € l’uno), 1 viene rivenduto (22 €). Inoltre ogni 2 giochi acquistati uno lo si ottiene tramite prestito o scambio. Tutto il resto rimane invariato. Cambierà qualcosa?

  • n = numero di anni
  • v = numero videogiochi acquistati in un anno
  • u = numero di giochi acquistati usati o in sconto (solo console)
  • s = numero di giochi ottenuti per scambio o prestito (solo console)
  • r = numero di giochi rivenduti (solo console)
  • o = costo on-line
  • c = costo della console
  • p = costo del PC
  • a = p / 10 = costo degli aggiornamenti in 1 anno

c + n x [(u x 30 € + s x 0 € – r x 22 €) + o] = TOTALE | 3 v = 2 u + 1 s | 1 s = 1 r

 p + n x [(p / 10) + (x 10 €)] = TOTALE

MONDO PC/CONSOLE UPGRADE GIOCHI ON-LINE ANNI TOTALE €/ANNO
CONSOLE 400 € 12 60 € 7 1884 € 269 €
CONSOLE 600 € 12 60 € 7 2084 € 297 €
PC 700 € 490 € 12 7 2030 € 290 €
PC 1100 € 770 € 12 7 2710 € 387 €
PC 1500 € 1050 € 12 7 3390 € 484 €

Rifacendo il calcolo del giocatore che tiene la console o il PC per 7 anni e compra 1 gioco al mese, la situazione cambia molto rispetto al prezzo pieno visto prima. E solo in un caso conviene il PC, mentre la console da circa 400 € risulta la più competitiva, mentre la console da 600 € risulta competitiva quasi sempre.

MONDO PC/CONSOLE UPGRADE GIOCHI ON-LINE ANNI TOTALE €/ANNO
CONSOLE 400 € 3 60 € 7 1086 € 155 €
CONSOLE 600 € 3 60 € 7 1286 € 183 €
PC 700 € 490 € 3 7 1400 € 200 €
PC 1100 € 770 € 3 7 2080 € 297 €
PC 1500 € 1050 € 3 7 2760 € 394 €

Comprando un gioco ogni 4 mesi succede quello che è successo prima. Ovvero c’è lo stra-dominio del mondo console. Ma facciamo un ultimo tentativo…

MONDO PC/CONSOLE UPGRADE GIOCHI ON-LINE ANNI TOTALE €/ANNO
CONSOLE 400 € 36 60 € 7 4012 € 573 €
CONSOLE 600 € 36 60 € 7 4212 € 601 €
PC 700 € 490 € 36 7 3710 € 530 €
PC 1100 € 770 € 36 7 4390 € 627 €
PC 1500 € 1050 € 36 7 5070 € 724 €

Avete mai comprato 3 giochi al mese? Io mai. Forse neanche sotto Natale. Ma se dovesse capitare si inizia a intravedere il sorpasso dei PC.


Da questo ne deduciamo che più giochi vengono comprati in un anno, sia a prezzo pieno che con tutti i calcoli del caso (che sono comunque una stima e non rispecchieranno mai al 100% la situazione di ognuno di noi), più convenga un PC rispetto alla console.

Al contrario, meno giochi compriamo più un PC diventa una spesa inutile.


Per consultare il resto della guida aspettate qualche giorno o consultate la nostra sezione delle GUIDE

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più