ryzen 1gen vs 3gen
Componenti PC Curiosità Gaming Novità

Ryzen serie 1000 vs 3000, fare il salto generazionale?

STIMA TEMPO DI LETTURA: 9 min

Come ben sappiamo negli ultimi anni AMD ci ha deliziato con i suoi nuovi processori denominati RYZEN con architettura Zen e Zen2.

In produzione dal 2017 con la prima serie AMD RYZEN 1×00 ci ha regalato sul mercato dei processori di tutto rispetto e che vanno ad impattare e contrastare INTEL in modo molto piu deciso e se consideriamo cosa sono in grado di fare le CPU RYZEN gia dalla prima serie, vediamo che hanno un rapporto qualità prezzo leggermente migliore rispetto alla concorrente INTEL.

Leggi anche: PC vs Console | Cosa è meglio per giocare? – Capitolo 2+

AMD Ryzen 5 3600 | Evosmart.it

PC NUOVO? AMD, POCA SPESA TANTA RESA!

Una cosa da non sottovalutare nell’acquisto in questi anni delle CPU AMD è sicuramente oltre al prezzo e alla qualità è il SOCKET.

AMD ci promise che con la sua line-up dal 2017 al 2020 NON avrebbe MAI cambiato socket, in modo da agevolare il cambio generazionale a cui saremmo andati incontro negli anni successivi.

Cosi è stato, il SOCKET AM4 di AMD partendo dai modelli di Motherboard piu basico come A300 alle nuove e rivoluzionare X570 è rimasto lo stesso.

Negli anni, ad ogni lancio di una nuova CPU si sono viste anche notevoli migliorie apportate dalla serie 2×00 sino alla 3×00.

Consideriamo in questo salto generazionale di 2 anni (tralasciando la 2 gen poiché le migliori anche se sostanziali) per ora solo le CPU piu vendute in questi anni tra la prima e la terza serie RYZEN:

  •  Ryzen 7 1700
  •  Ryzen 5 3600

Il RYZEN 7 1700 è una CPU con architettura ZEN a 14nm basata su un socket AM4, possiede 8 core fisici e 16 threads con un base clock pari a 3.0 GHz con un boost massimo a 3.7 GHz, una cache di 16 MB e una TDP (Thermal Design Point ) di 65W.

Il RYZEN 5 3600 invece è una CPU ad architettura ZEN2 a 7 nm basata sempre sul socket AM4, questa però possiede 6 core e 12 threads con un base clock pari a 3.6 GHz e un boost massimo a 4.2 GHz, una cache da 32 MB e una TDP identica al r7 1700 cioè pari a 65W.

Leggi anche: La migliore configurazione PC da 500 / 600 € #ConsoleKiller | Giugno 2020

Prendiamo in cosiderazione queste 2 CPU perche si equiparano come caratteristiche generali in termini prestazionali e di dissipazione ma, con 2 tecnologie sviluppate a distanza di 2 anni.

Se vediamo nello specifico il RYZEN 7 1700 avendo 8 core a 3.7 GHz in boost e il RYZEN 5 3600 avendo 6 core a 4.2 GHz in boost dovrebbero equiparasi come frequenze totali/finali e in più hanno lo stesso valore di dissipazione termica, cioè 65W.

A conti fatti però le 2 CPU sono ben piu che diverse, le tecnologie immesse nella serie 3×00 sembrano essere ben piu di 2 anni avanti se consideriamo i seguenti valori:

  •  memoria cache
  •  supporto frequenza ram
  •  supporto pci-e 4.0
  •  architettura ZEN2 a 7 nm

A questo punto ci possiamo chiedere: “ma il salto generazionale vale la spesa?

La risposta sembra indirizzata verso un unico ed enorme SI, personalmente però ci penserei un secondo in piu del dovuto prima di acquistare per vari motivi che elencherò qui sotto:

  •  il nostro pc ha 2 anni, vale davvero la pena sostituirlo cosi spesso?
  • grazie ad AMD posso comprare le nuove CPU serie 3×00 e metterle sulle mie x370 B450 purchè siano compatibili? Bhe certo che potete, ma a quale pro? Considerate che avete speso 700€ per il vostro trittico CPU+MOBO+RAM nel 2017 e oggi volete cambiare solo CPU perche il vostro ryzen 7 1800x vi sembra “vecchio”, dovete spendere altri 300-350 € per la sola CPU (considerando un r7 3700x) per avere un vantaggio minimo nella quotidianità.

Personalmente vi consiglio SEMPRE di aggiornare anche la vostra MOBO se prendete una CPU nuova poiche porterà molti piu vantaggi rispetto al solo cambio di CPU, se prendiamo in considerazione le X370, B450, X570 le differenze sono sostanziali oltre al supporto RAM, SATA c’è il supporto alle PCI-4 che sembra una cosa da niente poiche ad oggi supportato solo da NVME pci-e 4.0 ( parliamo sempre di 5 GB/s in lettura contro i 2.5 GBb/s delle vecchie pci-e 3.0) e dalle schede video AMD quali 5700xt che ad oggi è la migliore della casa anche se non all’altezza della concorrenza, quindi considerate LA SPESA da fare.

2 anni fa abbiamo speso 700 €, dopo 2 anni dobbiamo sperare di rivendere una CPU pagata 330 € e una MOBO pagata 170 € e forse ricavarci con entrambe 160 € per poi andare a spendere altri 600 € per le sole CPU+MOBO.

Ma passiamo ai fatti e non alle chiacchiere, ho preso 2 configurazioni ben distinte ma che un utenza di videogiocatori ha sicuramente preso in considerazione e cioè:

CONFIG 1: Ryzen 7 1700 + msi X370 krait gaming + RAM 16 GB DDR4 gskill trident z rgb 3200 MHz grtzX CL 16 (molto importante nella prima gen di ryzen il supporto e la compatibilità ram).

CONFIG 2: Ryzen 5 3600 + msi X570 gaming plus + RAM 32 GB DDR4 hyperX fury 3200 MHz CL 16.

Per entrambe le config abbiamo una RTX 2080 evga ultra gaming.

Per equiparare le 2 CPU ho portato il ryzen 1700 a 4.0 GHz su ogni core considerando che il 3600 ha un boost a 4.2 GHz ma ha 2 core in meno.

I bench sono stati fatti con 3D mark timespy e firestrike e su vari videogiochi odierni come Call Of Duty, fortnite, apex legends ecc.

TIME SPY r7 1700: graphics score 15,933 con un CPU score di 8,219.

timespy bench ryzen 7 1700
Benchmark Timespy Ryzen 7 1700 | Evosmart.it

TIME SPY r5 3600: graphics score 16,745 con un CPU score di 7,146.

timespy bench ryzen 5 3600
Benchmark Timespy Ryzen 5 3600 | Evosmart.it

FIRESTRIKE r7 1700: graphics score 25,759 physics score 20,917 combined score 9,398.

benchmark Ryzen 7 1700
Benchmark Firestrike Ryzen 7 1700 | Evosmart.it

FIRESTRIKE r5 3600: graphics score 25,521 physics score 19,033 combined score 9,858 (in foto bench a 3.6ghz).

firestrike bench ryzen 5 3600
Benchmark Firestrike Ryzen 5 3600 | Evosmart.it

CINEBENCH r20 r7 1700: a 4.0 GHz (forte oc) abbiamo un punteggio di 3778 punti.

CINEBENCH r20 r5 3600: a 4.2 GHz (boost stock) abbiamo un punteggio di 3446 punti.

In cinebench vince r7 1700 solo ed esclusivamente perche la cpu è stata portata in OC a 4.0 GHz su ogni core.. un overclock molto spinto dove solo le CPU piu fortunate arrivano ( la mia reggeva i 4.1 GHz su ogni core limite massimo offerto da AMD per quella CPU).

Il Ryzen 5 3600 in questo caso anche se in svantaggio di punteggio risulta nettamente piu ottimizzato poiche ricordiamoci ha 2 core fisici in meno rispetto al 1700 che ne ha 8.

Quindi il VERO vincitore è RYZEN 5 3600.

Leggi anche: Guida all’acquisto dei computer portatili 800/900/1000 € | Giugno 2020

Passiamo ora ai giochi:

THE WITCHER 3: raggiungiamo i 100 fps con entrambe le configurazioni con una grafica in 1440p tutto ad estremo tranne gli hair works.

Uno dei giochi meglio ottimizzati di cui ho goduto in questi anni, sfrutta la GPU in tutte le risoluzioni al 100% e da sempre il massimo.

FORTNITE: con r5 3600 possiamo arrivare a delle prestazioni considerevoli con settaggi grafici in 1440p MEDI possiamo arrivare da 230-270 fps in campo aperto per arrivare a 280-350 in case chiuse dove il rendering è minore.

Mentre con r7 1700 ci attestiamo sui 50 fps medi sotto, quindi molto meno rispetto al 3600.

CALL OF DUTY: uno dei giochi forse piu pesanti su SSD fino ad oggi con 200gb di spazio occupato, abbiamo settato la grafica in 1080p con settaggi bassi essendo un gioco competitive e siamo arrivati ai 200-240fps sul r5 3600 mentre con r7 1700 abbiamo avuto non pochi problemi di frame fino ad arrivare anche a 70-90fps con i stessi settaggi grafici.

Una volta risolto il problema forse derivante dai nuovi update del gioco ci siamo attestati ad un massimo di 120-144fps e non siamo riusciti ad arrivare oltre purtroppo. Quindi qui si evidenzia in modo esponenziale il miglioramento dell’architettura zen 2 di ryzen rispetto alla precedente zen proveniente dalla prima serie.

CS:GO: in questo gioco c’e una differenza tra le 2 parti di oltre 100 fps.

Mentre sul ryzen 7 1700 raggiungiamo in 1440p con grafica bassa i 350 fps circa

Con il ryzen 5 3600 arriviamo addirittura a sfiorare i 500 fps, una differenza che in giochi multiplayer competitivi accostati a monitor di una fascia alta come i 240 Hz possono fare la differenza.

Per concludere possiamo dire che nei benchmark di videogiochi quotidiani la differenza anche se “minore” è ben evidente, ci attestiamo sui 30fps di media in piu con r5 3600 che ad oggi ha un costo di poco superiore ai 160€, ed è proprio questo fattore che da non 1 ma ben 2 punti in piu a questa CPU che ad oggi è il miglior compromesso prezzo/prestazioni sul mercato AMD.

Quinid il cambio generazionale vale la spesa? ASSOLUTAMENTE SI, ma se accompagnato anche da un cambio di piattaforma MOTHERBOARD X570 B550 poichè sfruttano il pieno potenziale delle nuove CPU, delle nuove PCIe 4.0 per NVME e sfrutteranno le future schede video AMD con uscita PCIe 4.0.

Conti alla mano dovremmo spendere quei 400 euro per l’accoppiata CPU-MOBO per sperare di piazzare in vendita la nostra vecchia config a meno della metà della spesa che andremo a fare.

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più