Zenfone Live L1 sarà il primo Android Go di Asus
Componenti PC Gaming

ASUS annuncia l’arrivo delle nuove schede grafiche NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti

STIMA TEMPO DI LETTURA: 4 min

Ieri, 22 febbraio 2019, ASUS ha annunciato ufficialmente l’arrivo delle nuove schede grafiche NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti. Si tratta di una nuova generazione parallela alla serie RTX che viene privata delle feature relative al Ray Tracing, mantenendo però il boost prestazionale.

ASUS ha annunciato una vasta gamma di scelta per quanto riguarda la sua implementazione di GTX 1660 Ti, partendo dalla variante base più “versatile” alla versione più spinta dedicata ai giocatori più incalliti. Come al solito, la personalizzazione di ASUS si spinge a livelli davvero alti.

Le nuove schede GTX 1660 Ti integrano la nuova tecnologia di memoria GDDR6 che assicura un boost perstazionale notevole per quanto riguarda le applicazioni ad uso intensivo di memoria grafica.

ASUS PRESENTA LA NUOVA SERIE DI GPU GTX 1660 TI

ASUS ROG Strix GeForce GTX 1660 Ti
La nuova ROG Strix GTX 1660 Ti, la scheda grafica mid-range di ASUS dedicata al gaming 1080 / 1440p

La versione ROG Strix GeForce GTX 1660 Ti punta tutto sulle performance in ambito gaming, integrando un sistema di raffreddamento ottimizzato, in grado di smaltire il calore prodotto dalla GPU in maniera più efficiente. Il dissipatore, infatti, utilizza la nuova tecnologia di ASUS MaxContact, che aumenta la superficie di contatto tra Die della GPU e dissipatore, garantendo quindi un trasferimento del calore più efficiente.

Le ventole della nuova ROG Strix adottano il design Axial-tech, che contribuisce ad aumentare la pressione statica e garantire una minore rumorosità durante le sessioni di gioco.

ASUS TUF Gaming GeForce GTX 1660 Ti
La nuova TUF Gaming GeForce GTX 1060 Ti è una scheda grafica pensata per chi desidera l’affidabilità e la stabilità durante le sessioni di gioco

La scheda TUF Gaming, invece, punta tutto sull’affidabilità durante le sessioni di gioco prolungate. ASUS infatti ha testato questa scheda tramite lunghe sessioni di benchmark di ben 144 ore consecutive, costituite da carichi sintetici e reali. Le ventole sono dotate di cuscinetti a doppia sfera, in grado di ridurre lo stress meccanico sulla struttura dell’albero della ventola, garantendo quindi una maggior affidabilità nel tempo.

ASUS Dual GeForce GTX 1660 Ti
La scheda video Dual GeForce GTX 1660 Ti promette una miglior dissipazione del calore grazie al sistema di raffreddamento resistente alla polvere

Le schede Dual e Phoenix sono progettate per garantire prestazioni di gioco elevate anche in caso di sessioni prolungate. La versione Dual integra infatti un sistema di dissipazione dotato di certificazione IP5X, per garantire una maggior resistenza alla polvere e permettere un flusso d’aria costante per ottenere un raffreddamento più omogeneo.

ASUS Phoenix GeForce GTX 1660 Ti
Phoenix è pensata per i form factor di ridotte dimensioni, senza rinunciare all’aspetto prestazionale della scheda

La scheda Phoenix è la più compatta del gruppo: dotata di una singola ventola è la scheda video ideale per chi desidera costruire un PC dal form factor compatto senza dover rinunciare troppo alle prestazioni garantite dalle normali schede grafiche full-size.

Le schede video ROG Strix, ASUS Dual e ASUS Phoenix sono disponibili rispettivamente al prezzo consigliato di 449,00 €, 399,00 € e 389,00 €. La versione TUF Gaming arriverà invece nelle prossime settimane, ad un prezzo di listino attualmente sconosciuto.

L’idea di NVIDIA è quindi quella di portare le prestazioni della nuova serie RTX basata sull’architettura Turing a tutti quegli utenti che non desiderano spendere troppi soldi per l’acquisto di una scheda video della serie RTX, serie che ha alzato notevolmente l’asticella del prezzo di listino, facendo shiftare di livello tutte le categorie di schede grafiche attualmente in commercio.

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più